Che cosa è il C.N.I.S.


Che cosa è il C.N.I.S. ?

- Il C.N.I.S. (associazione per il coordinamento nazionale degli insegnanti specializzati e la ricerca sulle situazioni di handicap) si caratterizza soprattutto per le iniziative volte all'aggiornamento degli insegnanti. Molto saldo è il collegamento con i ricercatori universitari nel campo della disabilità.
- Il CNIS è stato fondato nel 1982 ed è incluso nell'elenco delle Associazioni qualificate (MIUR).
- La sede nazionale è a Padova c/o il Centro per le difficoltà di apprendimento sito in Via delle Cave n.15. L'email è: cnis.nazionale@gmail.com
- Il Presidente attuale è la Prof.ssa Daniela Lucangeli, Università di Padova.
- L’ associazione non persegue scopi di lucro o finalità commerciali ed è inclusa nell’elenco delle Associazioni accreditate per la formazione del personale della scuola del MPI, con Decreto 8 agosto 2005.
Il C.N.I.S. ha come scopi:
- Promuovere studi e ricerche nel settore della psicopatologia dell’apprendimento, della psicopedagogia delle situazioni di handicap e dell’intervento pedagogico individualizzato;
- Favorire la diffusione di informazioni, di conoscenze scientifiche e tecniche fra coloro che operano in tali settori a fini di ricerca, formazione dei docenti, insegnamento.

Leggi tutto >>

sabato 24 dicembre 2011

Tanti auguri!

Semplicemente tanti auguri a tutte/i.

“Gli dèi ci creano tante sorprese: l’atteso non si compie, e all’inatteso un dio apre la via” Euripide

Leggi l'articolo:    2012, dato per morto potrebbe stupirci

sabato 17 dicembre 2011

Linee guida per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti

Un guida da parte dell'A.S.L. CN1
 Sono state pubblicate lo scorso mese di ottobre le Linee guida evidenziate dal titolo. Vi hanno concorso diversi specialisti del mondo clinico e del mondo universitario. Sono un importante passo in avanti e sono in grado di fornire contributi anche al mondo della scuola.
MINISTERO SALUTE: LINEE GUIDA

Dislessia: apriamo gli orizzonti

Su "La Stampa" è apparso questo articolo tutto da leggere. Finalmente un importante contributo alla discussione per aprire gli orizzonti.
Per un bambino in Italia è troppo facile essere etichettato come dislessico. Nel nostro Paese, infatti, un comune disturbo dell'apprendimento viene spesso confuso con diagnosi drastiche che, anziché aiutare i piccoli, possono aumentarne il disagio emotivo.
Buona domenica.
Italia, la dislessia è troppo diffusa per essere vera.

martedì 13 dicembre 2011

Siti utili

Ci piace porre all'attenzione dei nostri lettori i sitiweb di due realtà che si interessano delle persone con autismo: "Bambini e autismo" e "Uovo nero".

Sono davvero molto interessanti in quanto rappresentano esperienze che stanno a dimostrare la vivacità e la propositività del territorio.

Per chi volesse visitarli e documentarsi, ecco i rispettivi link:
- bambinieautismo
- uovonero

domenica 11 dicembre 2011

Buona domenica.

Mi sembra utile, e dilettevole, questo sconfinamento nel mondo animale. In fondo ci troviamo di fronte ad un episodio di umana comprensione.
Buona domenica.

lunedì 5 dicembre 2011

Seminario di studio: documentazione

Come promesso cominciamo la pubblicazione delle relazioni del nostro primo seminario del 1 dicembre 2011.
I documenti disponibili sono in formato .pdf e sono liberamente scaricabili.

Si ricorda che il formato .pdf è leggibile se sul vostro pc è installato un software come foxit reader o acrobat reader. Se non l'avete già installato, è sufficiente cliccare sul rispettivo link ed eseguire il download di uno dei due.

Relazione del Circolo Didattico di Manerbio (.pdf 332Kb)

Relazione del I Circolo di Cremona (.pdf 696 Kb)

Relazione della Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia (.pdf 532 Kb)

venerdì 2 dicembre 2011

Seminario di studio su "L'ICF a scuola: Insieme con fiducia"

Quello di giovedì 1 dicembre 2011 è stato un seminario molto intenso, svoltosi alla presenza di un pubblico attento e interessato. Se il buongiorno si vede dal mattino, possiamo ben sperare.
Colgo l'occasione per ringraziare le tre relatrici che hanno saputo arricchire di contenuti di alto spessore il nostro incontro.
E' andata bene anche per le iscrizioni 2012. Siamo a quota 25: un buon traguardo.

venerdì 25 novembre 2011

Non c'è limite!

Ecco un illuminante esempio di una scuola non inclusiva: anche l'obesità diventa uno stimolo per l'esclusione!
Leggi la notizia:
Sei obeso? Niente gita sulla neve!

mercoledì 23 novembre 2011

Convegno Erickson - Rimini - Novembre 2011

L'8° convegno internazionale di Rimini incentrato sul tema "La Qualità della integrazione scolastica e sociale" si è concluso con una mozione indirizzata al neo ministro dell'istruzione Profumo. Una mozione tutta da leggere.
"Andare oltre la paura e il disincanto perché il futuro è possibile"
"In questo documento - scrivono gli autori - non intendiamo stendere una sorta di cahier de doléance dei punti critici, né sindacalizzare ogni singolo piccolo interesse di una categoria. Le proponiamo invece quattro questioni strutturali sulle quali siamo pronti a collaborare oltre la paura e il disincanto...".
E' disponibile il testo integrale del documento:
Mozione finale Convegno Erickson Rimini - 2011

domenica 13 novembre 2011

Seminario di studio - "L'ICF a scuola: Insieme con fiducia" a Brescia

Il C.N.I.S. - Sezione di Brescia organizza un Seminario di Studio
"L'ICF a scuola: Insieme con fiducia"
Giovedì 1 dicembre 2011, ore 14.30 - 18.00 

- La sigla ICF sta per "Classificazione Internazionale del Funzionamento della Disabilita' e della Salute".

- Chi desidera documentarsi in attesa dell'evento può visitare alcuni sitiweb: "DD Manerbio ", "DD I° Circolo Cremona",  "Università Cattolica Brescia", "TriesteAbile".

- La locandina della giornata di studio è scaricabile in formato  .doc  oppure  .pdf

martedì 8 novembre 2011

giovedì 27 ottobre 2011

Un antidoto alla depressione professionale: l'associazionismo.

Il titolo dell'editoriale di benvenuto è un programma. Mai come ora c'è bisogno di rilanciare i l protagonismo della classe docente. Non è tempo dei lamenti e delle battaglie di retroguardia. Bisogna passare all'attacco per evitare di essere schiacciati nell'angolino e, prima o poi, finire al tappeto. Il CNIS vuole ridare voce al lavoro che tanti insegnanti, ogni giorno e a prescindere dei ministri che si succedono, svolgono nelle aule del regno. Chiarisco subito che questo blog non è l'angolo esclusivo degli insegnanti di sostegno. Questo è il luogo dove vogliamo far vivere la scuola inclusiva. Quella scuola che rifugge dalle varie etichette che si mettono sulle fronti degli alunni. Per noi la scuola deve dare risposte agli alunni in quanto persone e non perchè appartengono a determinate categorie. Con questa prospettiva  tutti sono i benvenuti: dirigenti, insegnanti, genitori, specialisti, amministratori pubblici, educatori, ecc. (l'elenco non è in ordine di priorità!). Il nostro vuole essere uno scambio inter pares perchè tutti possono dare il loro contributo. Chi vuole può già cominciare ad inviare proposte. Da parte nostra abbiamo già stabilito il primo appuntamento per giovedì 1 dicembre 2011, dalle ore 14.30 alle ore 18.00, presso l'IPSSCS "Sraffa" di Brescia. Parleremo di ICF e di progetto di vita. A presto pubblicheremo la locandina. Intanto mettetevi in calendario la data. Un'idea che lanciamo subito a tutti: segnalateci le iniziative ed esperienze che valgono la pena di essere conosciute. Magari spulciando nei siti delle scuole. Noi abbiamo già trovato un bellissimo esempio della scuola che vive: IIS "Capirola " di Brescia: http://www.popolis.it/SezioneEspansa.aspx?EPID=11!11!0!11!50192
Godetevi il video "Non è facile" che parla di integrazione con una semplicità ed efficacia straordinarie.
Buona settimana.
Giancarlo Onger